Il Supremo Consiglio

Il Rito Scozzese Antico e Accettato in Italia è rappresentato da una Piramide Iniziatica. Al suo apice, c’è il Supremo Consiglio che governa quale organo supremo. Custodisce, difende, sviluppa, diffonde e tramanda gli eterni e sacri Principi della Libera Muratoria Universale e le sue tradizioni iniziatiche. Tra i suoi compiti è quello di indirizzare e sollecitare i Fratelli nella infaticabile ricerca della “Verità”, elemento integratore della Libertà e di guidare lo studio della Via Iniziatica per la progressiva penetrazione del “Segreto Iniziatico”. Il Supremo Consiglio è un Corpo Rituale presieduto dal Sovrano Gran Commendatore e composto da tutti i Fratelli insigniti del 33° grado, che si dividono in: Membri Attivi, Membri Emeriti, Membri Liberi, Membri del Ruolo d’Onore. Le riunioni del Supremo Consiglio sono denominate Conventi, che si distinguono in Sovrani e Ordinari: ai primi partecipano solo i Membri Attivi e i Membri Emeriti, ai secondi partecipano anche i Membri Liberi e i Membri del Ruolo d’Onore. Nei Conventi Sovrani vengono prese tutte le deliberazioni concernenti la legislazione, l’amministrazione, la disciplina, la ritualità, i rapporti con le altre potenze Massoniche e con le Autorità Profane. Nei Conventi Ordinari si delibera in merito alla costituzione o scioglimento dei Corpi dipendenti, si esaminano i problemi organizzativi delle Regioni e si procede alle cerimonie di investitura al 33° grado.